was successfully added to your cart.

Oltre la ruota: quale welfare per l’infanzia abbandonata?

Le politiche di tutela dell’infanzia abbandonata sono stata al centro dell’incontro svoltosi sabato 14 gennaio presso la Sala delle Colonne della Real Casa dell’Annunziata, attualmente sede della mostra “Storie di Bambini” di Letizia Galli.

Riflettere sulle attuali dinamiche di gestione dei servizi rivolti alla tutela di minori e donne è stato il fine del seminario dal titolo “Oltre la ruota: quale welfare per l’infanzia abbandonata?”.


Una riflessione scaturita dal libro “Filosofie e politiche di welfare a tutela dell’infanzia abbandonata. La Governance dell’Annunziata di Napoli (1318-1987)” di Romina Amicolo, ricercatrice dell’università Federico II di Napoli e recentemente edito da Libreria Universitaria di Padova.

Infatti la Real Casa dell’Annunziata è stato il luogo che, per circa sei secoli, ha simboleggiato il sistema di tutela per l’infanzia abbandonata a Napoli ed è tuttora un punto di osservazione privilegiato delle dinamiche di gestione dei servizi a tutela dei bambini senza famiglia e delle scelte politiche e giuridiche nel settore materno-infantile.

Alla tavola rotonda – coordinata dalla giornalista de Il Mattino Donatella Trotta – hanno partecipato l’assessore alla Cultura del Comune di Napoli Nino Daniele e l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli Roberta Gaeta, il professor Mario Narni Mancinelli, docente di Princìpi e fondamenti del Servizio Sociale presso l’Università Suor Orsola Benincasa, Nicola Manna, funzionario della SS. Annunziata, Giuliana Buonaurio, archivista del Servizio Archivi Storici del Comune di Napoli, Beatrice D’Angelo, già assistente Sociale della Casa Santa dell’Annunziata, Rosa Papa, capo Dipartimento Materno – Infantile ASL NA1, Isabella Mele, dirigente Medico di Sanità Pubblica, oltre all’autrice Romina Amicolo.

Gli interventi sono stati scanditi da un reading e un commento musicale dell’attore Francesco Luongo e del musicista Angelo Plaitano del Teatro Avan-posto n°0.

Condividi